Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:MASSA CARRARA20°28°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Attualità sabato 26 novembre 2016 ore 09:00

Sostegno ai lavoratori nelle aree di crisi

Modificate grazie ad una delibera regionale le linee guida per gli ammortizzatori sociali in deroga in Toscana ampliando il numero dei beneficiari



MASSA — Con la mobilità in deroga, sarà possibile concedere tre mesi di sostegno al reddito ai lavoratori disoccupati delle 4 aree di crisi di Livorno, Piombino, Massa Carrara e Amiata che hanno esaurito l'ammortizzatore sociale dall'8 ottobre 2015 al 30 dicembre 2016 o che esauriranno l'indennità di mobilità ordinaria .

La domanda di concessione, vidimata dal Centro per l'impiego, deve essere presentata con raccomandata a/r indirizzata a Regione Toscana Settore Lavoro Via Pico della Mirandola, 24- 50132 Firenze , entro 60 giorni dalla scadenza dell’ammortizzatore sociale , oppure entro 60 giorni dalla pubblicazione delle Linee guida sul Burt (Bollettino ufficiale della Regione Toscana) se la data di scadenza è precedente a quest'ultima.

Per i soli lavoratori che esauriranno l'indennità di mobilità dal 31.12.2016 al 30.04.2017 la domanda di concessione, vidimata dal Centro per l'impiego, deve essere presentata alla Regione Toscana entro il 16.12.2016 , con le stesse modalità.

E' richiesta un'anzianità aziendale presso l'azienda collegata all'ammortizzatore scaduto di almeno 12 mesi , dei quali almeno 6 di lavoro effettivo.

La domanda di pagamento deve essere presentata all'Inps in via telematica entro 60 giorni dalla data di scadenza dell'ammortizzatore sociale


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le organizzazioni criminali italiane e straniere si fanno largo infiltrandosi nell'economia legale. Presentata la Relazione semestrale della Dia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità