Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:MASSA CARRARA16°19°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 22 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bagarre in Senato sul Premierato, l'opposizione sventola la Costituzione

Attualità giovedì 04 dicembre 2014 ore 13:20

Tetti e palestre, lavori alle scuole

La Provincia di Massa Carrara è impegnata nella manutenzione straordinaria, pur con pochi fondi disponibili. Il punto di Buffoni



MASSA CARRARA — Lavori di manutenzione straordinaria riguardano il tetto dell’istituto Meucci di Massa e i laboratori del liceo Marconi di Carrara. Partiranno quelli della palestra e dell’aula magna del Galilei di Carrara e un intervento sul tetto dell’istituto alberghiero. Inoltre assieme al Comune di Villafranca, la Provincia sta realizzando la nuova sede del liceo di Villafranca mentre assieme al Comune di Bagnone, quest'estate, è già stata messo in sicurezza la sede dell'Istituto Alberghiero di Bagnone. 

Sono 28 gli edifici scolastici che l’amministrazione provinciale di Massa Carrara è chiamata ad amministrare: fino a qualche anno fa erano 34 ma attraverso un’opera di razionalizzazione si è potuti scendere.

“Amministrare significa poter dare risposte alle esigenze legate sia alla manutenzione straordinaria che a quella ordinaria degli edifici – ha dichiarato il presidente della Provincia Narciso Buffoni – e appare quindi ben chiaro che in un contesto in cui diminuiscono sempre più le risorse economiche sarà sempre più difficile se non impossibile farvi fronte”.

Intanto, “Abbiamo fatto verifiche strutturali sugli edifici dei licei Marconi e Fermi e degli istituti tecnici Meucci e Galilei. Altre sono in corso su quasi tutti i restanti edifici per verificare il livello di vulnerabilità e intervenire sulle situazioni che appariranno più urgenti. Appare chiaro comunque che una delle strade da perseguire, diminuendo le disponibilità finanziarie, è quella di un’ulteriore razionalizzazione che ci consenta di concentrare le poche risorse disponibili. Per questo è mia intenzione chiedere ai nostri tecnici una valutazione, anche in termini didattici e di offerta formativa, che ci consenta di aprire poi un percorso di confronto con il mondo della scuola per un nuovo dimensionamento degli edifici. Rispetto alla manutenzione ordinaria dobbiamo cercare di migliorarla, tenendo ben presenti le difficoltà: è un impegno che intendo assumere per cercare di elevare il livello di intervento”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mare e monti, capitali estere ma anche borghi con collegamenti misti ferro e gomma: tutte le novità, iniziative anche per cani e gatti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità