Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:MASSA CARRARA14°16°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità martedì 19 agosto 2014 ore 11:09

Un simposio di scultura per non vedenti

A Carrara la seconda edizione di "Le mani per creare" con artisti non e ipo-vedenti. Un modo per sviluppare le doti artistiche delle persone disabili



Sono sette gli scultori non vedenti che quest'anno parteciperanno al simposio "Le mani per creare": Andrea Bianco con l'opera "Il riso di Madre Teresa di Calcutta", Selma Zengin, dalla Turchia porta a Carrara "Human Face and wine cup", Luigi Turati con la sua "Forma vegetale", Lucilla D'Antilio con  "Prossima generazione", Rossana Leonardi con "Il pane della vita", Rosella Frittelli e "Natura violata", Silvia Galli e l'opera "Amniotika". Tutti gli artisti saranno affiancati da sette allievi della scuola del marmo: Gloria Gusella, Francesca Corchia, Satsuki Morimoto, Francesca Bioli, Stefania Di Nero, Anna Maria Rosa Longo, Fredy Montanari. L'iniziativa e' organizzata da Pemart e Chiesa dell'Arte dello scultore Felice Tagliaferri, una scuola di scultura che si propone lo sviluppo delle potenzialità delle persone disabili nel campo delle arti, in collaborazione con l'Unione nazionale ciechi, la scuola del marmo di Carrara, il Museo tattile statale Omero di Ancona e col patrocinio del Comune di Carrara.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Avevano rubato i dispositivi informatici ai bambini e svaligiato persino i distributori di merendine. Erano due fidanzati, adesso sono in arresto
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità