comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 13°15° 
Domani 13°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 08 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, gli errori di Wuhan: «State attenti, non fate come noi»

Attualità venerdì 20 gennaio 2017 ore 12:17

​Una statua per Piazza Bertagnini

La proposta arriva dallo storico Franco Frediani che individua una scultura dimenticata nell'atrio dei laboratori dell'Istituto d'arte



MASSA — Una piazza molto vissuta negli ultimi tempi, grazie all'impegno e alle iniziative dei commercianti, ma che è rimasta sguarnita dopo il trasferimento della fontana di Guadagnucci alla villa della Rinchiostra. Per questo arriva la proposta dello storico locale Franco Frediani: al centro della piazza, tra le panchine circolari potrebbe fare bella mostra di sé una statua che al momento giace abbandonata nell’atrio dei laboratori dell’Istituto d’arte.

" Un'opera -ci spiega Frediani - che faceva parte di un gruppo di sculture commissionate nell'immediato anteguerra da Italo Balbo a un gruppo di scultori ferraresi: Ulderico Fabbri, Enzo Necci e Giuseppe Virgili (quest’ultimo, secondo il professor Renato Carozzi, potrebbe essere l’autore dell’opera). I gessi furono tradotti per la trasposizione in marmo nei laboratori della Versilia e la Vittoria Alata in quello di Pietro Bibolotti. Terminata la realizzazione, le opere furono caricate sul treno destinazione porto di La Spezia da dove avrebbero dovuto essere imbarcate per la Libia. Lo scoppio della seconda guerra mondiale bloccò invece le sculture alla stazione ferroviaria di Massa, dove rimasero per poco perché si pensò di trasferirle, provvisoriamente, nei locali del Genio Civile. Questi, successivamente, le donò all'istituto d’arte dove ancor oggi giacciono."



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità