Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:02 METEO:MASSA CARRARA11°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Tonga, prima e dopo l'eruzione del vulcano

Cronaca mercoledì 31 marzo 2021 ore 08:32

La droga attaccata con lo scotch sotto ai vestiti

cane antidroga dei carabinieri
Un cane antidroga dei carabinieri (Foto d'archivio)

Due fratelli sono stati sorpresi a spacciare cocaina nei pressi della caserma dei carabinieri. A individuare la sostanza è stato un cane antidroga



CARRARA — Come piazza di spaccio avevano scelto il centro storico di Carrara, e però operavano proprio nei pressi della caserma dei carabinieri. Per il fiuto del cane antidroga Lion non è stato difficile individuarli, durante un controllo, con le dosi di cocaina attaccate sotto ai vestiti col nastro adesivo. I carabinieri in realtà tenevano sotto controllo da qualche tempo i due spacciatori, fratelli di 38 e 41 anni.

Dopo averli sorpresi con la droga assicurata ai panni con lo scotch, i militari hanno attivato la perquisizione domiciliare dove hanno rinvenuto e sequestrato altra droga e anche denaro contante. Paradossalmente i due pusher avevano pensato di poterla fare franca proprio perché spacciavano nei dintorni della caserma dei carabinieri, ma non è andata esattamente così.

Al termine di una catena di pedinamenti, gli uomini del nucleo operativo dei carabinieri di Carrara hanno atteso i due fratelli nei paraggi della loro abitazione e, dalla perquisizione personale, sono state trovate una ventina di dosi di cocaina incollate con lo scotch sotto i vestiti del 41enne, mentre sotto il giubbotto del fratello minore è stata rinvenuta un'altra dose. 

Il resto della droga da vendere era nascosto nella cucina della loro abitazione dove, grazie al fiuto del cane, è stato recuperato in un sottofondo del lavello un sasso di cocaina del peso di circa 15 grammi, insieme ad un bilancino di precisione e una mazzetta di banconote da circa 4.200 euro, ritenuti il ricavato dello spaccio e sequestrati insieme allo stupefacente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Massa è il comune che nelle ultime 24 ore ha registrato il maggior numero di contagi. È invece tregua riguardo ai decessi. Ecco tutti i dati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità