Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:MASSA CARRARA10°13°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Attualità martedì 02 febbraio 2021 ore 08:46

"Per la Lotteria serve una buona connessione"

pagamento pos

Artigiani critici all'indomani dell'avvio dell'iniziativa sugli scontrini con cui il governo punta ad abbattere l'evasione fiscale



CARRARA — Con la connessione a singhiozzo, in alcune zone della provincia di Massa Carrara tra cui la Lunigiana ma non solo la vera lotteria è l'accesso alla linea. Così in molti si affacciano alla Lotteria degli scontrini, varata dal governo per incentivare la tracciabilità degli acquisti attraverso pagamenti con carta di credito o bancomat per contrastare l'evasione fiscale, senza la concreta possibilità di effettuare le transazioni elettroniche con costanza e piena capacità.

Gli artigiani di Cna di Massa Carrara non mancano di sottolinearlo: “Prima di magnifiche lotterie degli scontrini, suggerisco al nostro governo di risolvere i problemi di connettività del paese, visto che in molte zone non funziona nemmeno internet”, incalza il presidente provinciale degli artigiani Paolo Bedini.

“Se vuoi eliminare coni d’ombra e tracciare i pagamenti hai un solo modo: rendere detraibile tutto", afferma. "Personalmente - prosegue - non mi piace l’approccio del gioco. Ciò nonostante i tempi sono sbagliati. Il paese ha bisogno di una politica fiscale attualizzata. Prima metti in condizione le imprese, anche quelle che vivono nei piccoli paesi e borghi, di poter avere internet e far effettuare i pagamenti elettronici, poi fai la lotteria". 

Non solo critiche ma anche proposte arrivano dagli artigiani apuani di Cna: "La soluzione, visti anche i problemi di sopravvivenza delle imprese - conclude Bedini - era rimandare il sistema della lotteria di un anno. Ma come sempre si parte dalla fine e non dall’inizio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fin da piccoli dormono sempre di meno, complici notifiche, video, chat e quant'altro. Gli psicologi toscani mettono in guardia sugli effetti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità