Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:36 METEO:MASSA CARRARA20°30°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità venerdì 28 gennaio 2022 ore 15:36

A monte arrivano i cassonetti intelligenti

cassonetti

Prima l'estensione del porta a porta dei rifiuti in tutto il territorio comunale, e ora ecco la conclusione del percorso coi contenitori smart



CARRARA — Nelle prossime settimane anche nei paesi a monte sarà introdotto un nuovo sistema di raccolta dei rifiuti: arrivano i cassonetti intelligenti, contenitori smart ad accesso controllato simili a quelli che già ci sono in centro, con una innovazione che riguarda circa 7mila persone e che va a completare l’opera di riforma e ammodernamento della raccolta dei rifiuti avviata dall’amministrazione comunale da Luglio 2020.

Entro l’estate anche i paesi a monte potranno differenziare tutte le 5 frazioni: Nausicaa disporrà i nuovi cassonetti ad accesso intelligente e distribuirà le tessere necessarie al conferimento. Una volta completata l’estensione della differenziata spinta a tutto il territorio, nella zona servita dal porta a porta verranno create 4 nuove isole di cortesia: allo Stadio, ad Anderlino, sul viale XX Settembre in località Doganella e in viale Zaccagna nei pressi della sede di Nausicaa. 

Qui in occasioni straordinarie e particolari i cittadini potranno conferire i rifiuti sempre in maniera differenziata ma senza doversi attenere al calendario del ritiro delle frazioni. Inoltre sarà realizzato un nuovo centro di raccolta per i rifiuti ad Anderlino, nell’area che ospita anche il magazzino comunale.

Nausicaa procederà inoltre all’avvio dei progetti Raccolta 4.0 che prevedono l’attivazione dei 39 transponder per la lettura dei sacchetti taggati sui mezzi adibiti alla raccolta utilizzati nelle zone servite dal porta a porta, l’installazione presso la Ricicleria di via Bernieri di un portale di rilevamento di eventuali sorgenti radioattive presenti nei rifiuti (andando a rinnovare il sistema di controllo già in uso), l’installazione sul territorio di 10 distributori automatici di sacchetti taggati e di 10 compattatori automatici per la plastica.

"I dati sulla differenziata - commenta l'assessore all'ambiente Sarah Scaletti - ci dicono infatti che siamo già passati da 39% a 56%. E con questo nuovo progetto sui paesi a monte dotiamo il comune di Carrara degli strumenti necessari a raggiungere il traguardo del 70%, così come previsto dall’Ambito".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'anziana signora è stata soccorsa dai sanitari di 118 e trasportata in ospedale, ma le lesioni erano troppo gravi e non ce l'ha fatta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità