Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:50 METEO:MASSA CARRARA21°24°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valentino Rossi annuncia: «Mi ritirerò a fine stagione»

Cronaca mercoledì 21 luglio 2021 ore 19:20

Installava un lucernario, è scivolato ed è morto

Il luogo della tragedia
Il luogo della tragedia
Foto di: Cgil Toscana / Facebook

Stava lavorando in subappalto, secondo la ricostruzione della Cgil, l'uomo morto stamani cadendo dal tetto di un capannone. Il cordoglio istituzionale



CARRARA — Installava lucernai in plexiglass quando è scivolato dal tetto del capannone su cui si trovava ed è morto dopo un volo di 15 metri. Questa la prima ricostruzione effettuata dalla Cgil il cui segretario generale per la provincia di Massa-Carrara Paolo Gozzani si è precipitato sul luogo in cui stamani, prima delle 8 del mattino, si è consumata la tragedia.

La vittima, Daniele Rebecchi di 54 anni, risulterebbe titolare di una ditta edile che stava eseguendo il lavoro in subappalto: "C’è grande amarezza e rabbia - afferma Gozzani - qui si conosce troppo bene la piaga degli incidenti sul lavoro che sono figli della fragilità economica e sociale. Ci sarà una risposta forte del territorio”.

Rebecchi risulta deceduto sul colpo (per altri dettagli clicca sui titoli qui sotto). A nulla è valso l'intervento dei soccorritori che avevano attivato anche l'elicottero Pegaso 3.

Il Comune di Carrara per la giornata odierna ha proclamato il lutto cittadino. Dal fronte istituzionale arriva l'espressione di cordoglio da parte del presidente del Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo: “Mi auguro che la magistratura e tutte le autorità competenti facciano piena chiarezza su come sono andati i fatti e che accertino rapidamente eventuali responsabilità. Ma la politica deve fare la propria parte affinché la sicurezza e la salute dei lavoratori non siano più considerate variabili trattabili, ma principi e obblighi ineludibili", ha affermato.

Il presidente della Regione Eugenio Giani parla di: "Un altro morto di lavoro e un'altra tragedia nell'edilizia, l'ennesima. La Toscana abbraccia i familiari dell'operai morto e ancora una volta siamo a richiamare l'importanza del rispetto delle norme di sicurezza a tutela del lavoro". 

L'onorevole Martina Nardi, presidente della commissione attività produttive della Camera, afferma: "Questa è una vera emergenza, non è fatalità. Basta morti, serve più sicurezza".

Un operaio di 54 anni è morto stamani a causa di un #incidente sul #lavoro avvenuto in un’azienda di Avenza a Carrara...

Pubblicato da CgilToscana su Mercoledì 21 luglio 2021
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I tamponi positivi emersi nelle ultime 24 ore registrano un picco nel territorio comunale di Massa con 10 casi. Ecco tutti gli altri dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità