Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:21 METEO:MASSA CARRARA10°17°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La rapina da Yamamay: una commessa a terra ferita, l'altra affronta il bandito

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 15:25

Qualità dell'abitare, scommessa sul Campo Profughi

Comune di Carrara
Comune di Carrara

Con un progetto di recupero e rigenerazione sociale dell'ex Colonia Vercelli il Comune partecipa al bando ministeriale e punta a 15 milioni di euro



CARRARA — E' il Campo Profughi il cavallo progettuale su cui il Comune di Carrara scommette per partecipare al bando sulla qualità dell'abitare. Il Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare (Pinqua) assegna 853,81 milioni di euro, con un contributo massimo fino a 15 milioni di euro, per interventi mirati all'edilizia e alla rigenerazione sociale. 

Carrara partecipa con un progetto dedicato a tutta l’area dell’ex Colonia Vercelli (Campo Profughi) realizzato dall'ingegner Emanuele Donadel. Più precisamente, spiega il Comune, sull'area su cui oggi sorge il cosiddetto Capannone Carnevale sono previsti la realizzazione di alloggi di edilizia popolare e residenziale sociale, la riqualificazione della pineta antistante a parco fruibile, aperto e inclusivo, la ristrutturazione dell’Ex Campo Profughi con la realizzazione al piano terra di un cinema/teatro e di un ristornate e, al piano superiore, di uno spazio per attività culturali rivolte a giovani e/o bambini, il recupero del Pallone da destinare ad attività sportive e attività rivolte ai giovani, altre funzioni che fanno parte della crescita psicofisca e culturale dei giovani e la riqualificazione della zona e dell'immobile oggi destinato a Caserma dei Carabinieri.

"Si tratta di una grande occasione che vorremmo cogliere per riqualificare un’area abbandonata da decenni e creare nuove opportunità per i giovani e le famiglie della nostra città. Per farlo è importante il supporto di enti pubblici, soggetti del terzo settore, società e associazioni a cui chiediamo di diventare nostri partner nella presentazione e attuazione della proposta progettuale", spiega il sindaco Francesco De Pasquale.

La proposta sarà accompagnata da un processo partecipativo orientato a raccogliere proposte, idee, disponibilità che potranno andare a costituire parte delle azioni di supporto agli interventi e alla rigenerazione dei tessuti e del capitale sociale, con un particolare riferimento alla 'mixite sociale'. Sul sito del comune di Carrara è possibile visionare e scaricare l’avviso pubblico e i moduli di adesione per la costituzione di forme di partenariato su questo progetto.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità