Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:55 METEO:MASSA CARRARA14°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità giovedì 01 aprile 2021 ore 15:57

Per i furbetti dei rifiuti fioccano le multe

cassonetti dei rifiuti

Dopo la fase di tolleranza il sindaco dice basta: i sacchetti della spazzatura vanno messi nei cassonetti, non fuori. Così adesso scattano le sanzioni



CARRARA — Hanno distribuito le eco-card spiegandone l'utilizzo passo passo, prorogando la possibilità di ritirarle ed estendendo la rete di postazioni dove poterlo fare. Hanno insegnato a usarle, mettendo a disposizione nei paraggi dei nuovi cassonetti anche gli ausiliari del traffico. Hanno ammonito, spiegato, confortato e aiutato. Ecco ora però anche basta: per chi lascia i rifiuti in giro a casaccio scattano le multe, col sindaco di Carrara Francesco De Pasquale che non la manda a dire e parla di "Comportamenti di manifesta inciviltà".

Iniziano a fioccare le sanzioni per gli abbandoni abusivi dei rifiuti in centro città. Dopo alcuni giorni di tolleranza concessi dal Comune per permettere ai ritardatari di dotarsi della eco-card e per consentire ai cittadini in difficoltà di prendere dimestichezza con il nuovo sistema, la polizia municipale su mandato dell’amministrazione ha iniziato a sanzionare gli abbandoni abusivi. "Si parla di casi di inciviltà manifesta - si legge nella nota dell'amministrazione carrarese - in cui senza nemmeno tentare di aprire il cassonetto i rifiuti venivano abbandonati in strada all’esterno dei contenitori e che sono stati puniti con sanzioni da 150 euro".

In attesa dell’ormai prossima installazione del sistema di videosorveglianza, che monitorerà giorno e notte quello che accade nei pressi delle isole ecologiche, a seguito dell’avvio in centro a Carrara del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, concesso un breve periodo di adattamento, l’amministrazione comunale ha incaricato la Polizia Municipale di effettuare una serie di controlli, anche alla luce di episodi difficilmente riconducibili alla necessità di prendere dimestichezza con le novità del caso.

"Purtroppo nei giorni scorsi abbiamo assistito a comportamenti di manifesta incivilità. Sacchi enormi di rifiuti indifferenziati abbandonati all’esterno dei cassonetti o, peggio ancora, sacchi lasciati in mezzo alla strada - dichiara il sindaco - in prossimità dei siti di quelle poche isole ecologiche che per motivi di logistica abbiamo spostato, magari di pochi metri".

"Ho visto con i miei occhi persone, anche di una certa età - testimonia l'assessore all'ambiente Sarah Scaletti - che con grande impegno e attenzione si stanno approcciando al nuovo sistema, determinate a superare le piccole criticità iniziali che ovviamente possono esserci. Si tratta di persone che hanno compreso il valore di questo cambiamento e l’importanza di differenziare i rifiuti. Per rispetto di questi cittadini e ovviamente a tutela dell’ambiente è giusto che gli incivili siano sanzionati".

Intanto resta possibile, per chi non lo avesse ancora fatto, dotarsi della eco-card presso gli sportelli Nausicaa. E rimangono anche a disposizione per aiutare e controllare il corretto conferimento dei rifiuti gli ausiliari del traffico.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato emerge dal report sanitario delle ultime 24 ore elaborato dall'Asl nord ovest, che fa il punto anche su ricoveri e vaccini
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità