Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:55 METEO:MASSA CARRARA14°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità sabato 27 febbraio 2021 ore 18:55

"Sul Monoblocco vogliamo risposte"

Monoblocco a Carrara

Dopo l'annuncio dell'attivazione di letti nel presidio di Monteorsso, comitato in difesa della struttura chiede "Basta promesse, qui è tutto a metà"



CARRARA — Hanno letto dell'annuncio dell'attivazione di 20 posti letto e del potenziamento dei servizi sanitari al Monoblocco di Carrara (vedi articolo sotto) e gli è venuto uno stranguglione: "Vogliamo risposte, basta promesse: qui è tutto a metà", è la reazione del Comitato Primo Soccorso e Urgenza Carrara, schierato proprio in difesa dell'attività del presidio di Monterosso.

"Si parla di potenziamento dei servizi? Dio lo volesse!", esclamano. Sì perché loro vedono più ombre che luci, nell'offerta sanitaria del presidio. "A Otorino - enumerano - l’arrivo di un non ben identificato macchinario costringe all’attesa". E ancora: "Non una parola sulla risonanza magnetica e sul cantiere interrotto, non una parola sulla richiesta di potenziamento di organici, che ha fatto sospendere più volte l’erogazione di alcuni sevizi. Niente sui lavori di adeguamento di una struttura importante (lo dice anche Asl!) che necessita di accurata manutenzione anche ordinaria, così che non si debbano veder trasportare i rifiuti su un normale ascensore anziché sul montacarichi guasto".

Sprecisi? Magari: "Desiderando veramente di essere smentiti su tutte le problematiche esposte - scrivono in una nota - torniamo a chiedere all’amministrazione, al sindaco di Carrara e per suo tramite alla giunta, oltre che al consiglio comunale rappresentativo della nostra città di dedicare momenti di incontro pubblico per dare risposte alla cittadinanza di Carrara e a tutto il territorio provinciale sullo stato dell’arte: la situazione oggi, le proposte, i progetti".

Il timore del Comitato è che si badi all'appuntamento elettorale del 2022 e stop. Invece loro chiedono per Carrara "un progetto di vita dove sanità, lavoro e istruzione abbiano spazio essenziale. Su questo devono lavorarci tutti, al di là delle esternazioni dell’Azienda Usl". Rinnovano perciò al consiglio comunale "l’invito a discutere pubblicamente sul tema per eccellenza: servizi sanitari e Monoblocco".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato emerge dal report sanitario delle ultime 24 ore elaborato dall'Asl nord ovest, che fa il punto anche su ricoveri e vaccini
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità