Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:16 METEO:MASSA CARRARA17°23°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 22 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie, la lava continua ad avanzare a La Palma: ecco come distrugge una piscina

Attualità venerdì 09 aprile 2021 ore 18:37

"Vaccini Covid per over 80, tardi ma bene"

infermiera covid

Il sindaco fa il punto della situazione dell'epidemia sul territorio comunale annunciando che sono esaurite le scorte di alcuni vaccini



CARRARA — "L’azienda sanitaria Usl Toscana Nord Ovest mi ha comunicato che da domani il focus sarà sulle vaccinazioni degli over 80. Se pur con grave ritardo quindi si provvederà finalmente a mettere in sicurezza le fasce più fragili della popolazione cosa che dovrebbe avere l’effetto non solo di tutelare i nostri nonni ma anche di alleviare la pressione sugli ospedali e in particolare sulle terapie intensive": è uno dei passaggi centrali con cui il sindaco Francesco De Pasquale fa il punto, come ogni venerdì, sullo stato della diffusione del Covid-19 e sui suoi riflessi anche a livello di rete ospedaliera.

E sui vaccini si concentra il primo cittadino in una sorta di meglio tardi che mai sulle immunizzazioni degli ultraottantenni, mentre "oggi registriamo il decesso di un nostro concittadino a causa del Covid-19. Si tratta di un uomo di 80 anni". L'ospedale delle Apuane, il Noa di Massa, viene definito come "ancora sotto pressione per l’arrivo di pazienti dalle zone più critiche, in particolare quelle dell’area centrale della regione".

Dunque l'appello rinnovato "a seguire scrupolosamente le misure di contenimento dei contagi, lavandovi spesso le mani, mantenendo il distanziamento e indossando sempre la mascherina". Mentre l'andamento della somministrazione dei vaccini rallenta: "Il centro a Carrara Fiere ha lavorato bene: grazie agli spazi a disposizione i cittadini, carraresi, apuani ma anche tanti provenienti da fuori provincia, hanno trovato un servizio efficiente e di qualità. Purtroppo questa attività ha subito negli ultimi giorni un drastico rallentamento a causa della mancanza di dosi".

In particolare la situazione delle scorte è questa: "A oggi risultano terminate le scorte di Astrazeneca: la prossima consegna è prevista dopo il 14 aprile ma solo per poche migliaia di dosi. Anche per questo l’unica categoria che può ancora prenotare la vaccinazione, attraverso il sito prenotavaccino.sanita.toscana, è quella delle persone estremamente fragili".

"Detto questo, secondo il piano dell’azienda sanitaria, oggi e domani a CarraraFiere verranno somministrate agli over 80 che ancora non le hanno ricevute, le prime dosi di Moderna e i richiami di Pfeizer. Sabato, inoltre, partirà una campagna di vaccinazione a domicilio, sempre per i nati prima del 1941 e ancora domenica e lunedì questa stessa fascia della popolazione sarà chiamata a CarraraFiere per ricevere i vaccini disponibili", spiega ancora De Pasquale. "Ribadisco. Si tratta di un passo tardivo nella giusta direzione. Quella dell’uscita dalla pandemia", conclude.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Traffico interrotto per lavori per tre giorni a cominciare da domani in orario diurno, dalle 9 alle 18, per risanare il piano viabile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità