Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:02 METEO:MASSA CARRARA9°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 08 dicembre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sarafine vince X Factor 2023: «Sono felicissima, un'occasione pazzesca»

Attualità giovedì 20 novembre 2014 ore 15:00

"Opera diversa da quella iniziale", rimosso Genio

Il presidente della Toscana Rossi riferisce sui lavori all'argine del torrente. "Si è costruito il nuovo muro appoggiandolo su quello esistente"



FIRENZE — "Abbiamo rimosso il dirigente del Genio civile e avviato un procedimento disciplinare". Lo ha detto così, con un tweet, il governatore della Toscana Enrico Rossi. Parlando dell'argine crollato del Carrione, Rossi aggiunge che è "un'opera diversa da quella iniziale", secondo il lavoro della commissione di inchiesta amministrativa della Regione sui lavori eseguiti sul torrente.

"Nessuno ha approvato le modifiche - sostiene la commissione -. Questa diversità, a parere dei tecnici della Regione, può essere all'origine del disastro, o può essere la causa o almeno una concausa. Si è costruito il nuovo muro appoggiandolo su quello esistente e che invece doveva essere demolito e ricostruito per intero".

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha aggiunto che "il progetto non è stato depositato al Genio civile di Massa per i controlli della sismica che invece sono regolarmente previsti dalla legge" e "non è stato fatto infine nessun collaudo statico dell'opera, ma solo un certificato di regolare esecuzione redatto dallo stesso progettista che è stato anche direttore dei lavori".

Da parte sua, l'ingegnere si è detto "amareggiato e dispiaciuto ma ho la coscienza a posto e credo di aver fatto quello che mi spettava". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In ospedale sono ricoverati 541 pazienti e di questi 22 si trovano in terapia intensiva. Nel dettaglio i dati del contagio provincia per provincia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità