Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:MASSA CARRARA21°23°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Galatasaray-Lazio, la clamorosa papera di Strakosha: l'autogol regala la vittoria ai turchi

Attualità lunedì 30 gennaio 2017 ore 13:56

Emilio Solfrizzi agli Animosi

Sarà “Il Borghese gentiluomo” di Molière ad aprire la stagione degli spettacoli in abbonamento al Teatro degli Animosi promossa dal Comune



CARRARA — Da lunedì 6 a mercoledì 8 febbraio Emilio Solfrizzi è in scena a Carrara, reduce dal grande successo di Sarto per signora di Feydeau, ancora con un autore francese, Molière, e un grande classico della drammaturgia di tutti i tempi “Il borghese gentiluomo”, per la regia di Armando Pugliese. Nel cast anche Viviana Altieri, Anita Bartolucci, Fabrizio Contri, Nico Di Crescenzo, Cristiano Dessì, Lisa Galantini, Lydia Giordano, Simone Luglio, Elisabetta Mandalari, Roberto Turchetta.

Un ricco borghese, il signor Jourdain, sogna di diventare nobile. Un desiderio destinato a restare tale, perché le persone di cui si circonda, adulatori e scrocconi, approfittano della sua follia e lo raggirano per ottenerne un guadagno personale. Come altri personaggi delle commedie di Molière (l’avaro, il malato immaginario e l’ipocrita Tartufo) anche questo borghese è il modello esemplare e imprescindibile del nuovo ricco, dell’arrampicatore sociale, dell’ambizioso che pretende di comprare, col denaro, quei meriti e quei titoli di cui è irrevocabilmente privo. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La protezione civile ha esteso l'allerta meteo. Codice giallo per temporali fino alle 20 di domani sulla provincia Apuana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità