Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:50 METEO:MASSA CARRARA21°24°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valentino Rossi si ritira: i momenti cult della sua lunghissima carriera

Attualità martedì 22 giugno 2021 ore 13:05

Promossi i conti del Comune nell'anno del Covid

Il Comune di Massa
Il Comune di Massa

Nonostante lo scossone prodotto dalla pandemia sulle casse comunali, il risultato di amministrazione è in incremento. Ieri il via libera in aula



MASSA — I conti comunali relativi all'anno del Covid-19 sono promossi. Nella seduta di ieri il consiglio comunale ha approvato a larga maggioranza il rendiconto dell'esercizio 2020 che chiude con dati di tutto rispetto ponendo i conti di via Porta Fabbrica tra i più solidi dei comuni della Toscana. Un risultato di amministrazione di 63.313.688 di euro in notevole incremento rispetto all’anno 2019. Nonostante la pandemia che ha determinato una evidente riduzione delle entrate ed un incremento della spesa soprattutto di quella corrente, i conti del Comune hanno brillantemente superato l’esame della crisi pandemica.

Tra i dati di maggiore rilievo, il saldo di cassa che passa da 12 milioni di euro dell’anno 2019 ai 25 milioni di euro dell’anno 2020 e la gestione finanziaria che per il secondo anno consecutivo fa registrare l’autonomia finanziaria dell’ente che non deve ricorrere ad anticipazioni di tesoreria, come si verificava di consueto, con risparmio di oltre 150.000 euro di interessi passivi. Tali economie finanziarie dovute alla buona gestione sono state riversate sul territorio con agevolazioni sociali per i soggetti meno abbienti.

"La solidità dei conti e soprattutto la gestione di cassa hanno permesso all’ente di fronteggiare, ancor prima della ricezione dei fondi statali, l’emergenza con tempi di risposta che hanno permesso all’amministrazione di fornire tutti gli aiuti del caso. Gli oltre 5 milioni erogati a più riprese dallo Stato - spiega il Comune in una nota - sono stati interamente certificati dagli uffici del comune nel corso del 2021 chiamati dalla ragioneria generale a rendere il conto delle maggiori spese e delle minori entrate collegate alla pandemia".

"L’avanzo di amministrazione è stato interamente impegnato per concedere riduzioni di circa 2,4 milioni sulla Tari sia delle famiglie che delle imprese oltre a prevedere tutta una serie di iniziative legate ai settori del turismo della cultura e dello sport per i quali sono stati stanziati 129.000 euro, risorse per l’emergenza abitativa per 149 mila euro, 239 mila per la disabilità altro tema sociale fortemente sentito dall’amministrazione, 120 mila euro per il verde pubblico", dettaglia l'amministrazione comunale che adesso punta a riversare le risorse su interventi di decoro e manutenzione degli arredi urbani cittadini. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I tamponi positivi emersi nelle ultime 24 ore registrano un picco nel territorio comunale di Massa con 10 casi. Ecco tutti gli altri dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità