comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:MASSA CARRARA11°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Genovese, la confessione delle ragazze che lo accusano: «La cocaina era sui piatti, come un self service»

Attualità venerdì 04 dicembre 2020 ore 09:56

Un modenese alla guida di Coldiretti

Alessandro Corsini subentra a Maurizio Fantini. Ex direttore a Grosseto, torna in Toscana dopo un'esperienza di 6 anni a Parma



MASSA CARRARA — Alessandro Corsini è il nuovo direttore interprovinciale di Coldiretti di Massa Carrara e Lucca.  55 anni, modenese, ha diretto la federazione di Parma per 6 anni e ha ricoperto l’incarico di direttore a Grosseto.

Corsini è entrato in carica il 1 dicembre subentrando a Maurizio Fantini.

“Sono molto felice di tornare in Toscana e di confrontarmi con una realtà agricola ed un tessuto imprenditoriale di grande prospettiva e grandi peculiarità. – commenta il neo direttore– Prendo in consegna una federazione in ottima salute, e per questo ringrazio il collega Maurizio Fantini, che ci permette di continuare il percorso di crescita nei territori attraverso la capillare presenza dei nostri sportelli e delle nostre sedi, l’attività sindacale, fiscale, tecnica e del nostro patronato, l’impegno e la competenza che da sempre ci contraddistinguono. Lavoriamo ogni giorno per essere sempre più vicini alle imprese con servizi sempre più moderni e funzionali ma anche ai cittadini con la nostra rete di Campagna Amica ed in particolare con i nostri mercati che sono ben presenti anche in questa provincia”.

Sullo sfondo c’è l’emergenza sanitaria: “La pandemia – spiega ancora – sta mettendo a dura prova il sistema economico di cui l’agricoltura e l’agroalimentare sono un pilastro così come il turismo rurale, un altro settore tra i più penalizzati soprattutto in territori come la Lunigiana dove è concentrato il 90% delle strutture. Il compito di Coldiretti è lavorare a livello nazionale, regionale e locale per mitigare questi effetti con la sua capacità sindacale chiedendo risorse e sostegni concreti”.




Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità