Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:MASSA CARRARA14°16°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità domenica 26 gennaio 2020 ore 09:44

Caschetti gialli in marcia per una scuola sicura

Foto Facebook Liceo G. Pascoli Massa

Insegnanti, genitori, alunni sono scesi in piazza per chiedere più sicurezza nelle scuole apuane, segnate dal crollo di intonaci dal soffitto



MASSA — Con in testa il caschetto giallo protettivo sono scesi in piazza per chiedere una scuola più sicura. E' accaduto a Massa dove genitori, insegnanti e studenti, insieme alle istituzioni, hanno manifestato a seguito degli incidenti avvenuti in alcune scuole della provincia di Massa Carrara, come il liceo Pascoli e l'alberghiero Minuto. I due istituti superiori sono rimasti chiusi per giorni a causa della caduta di intonaco dai soffitti delle aule o per inagibilità di intere aree.

L'iniziativa è stata promossa dai docenti del liceo Pascoli-Rossi di Massa. Sulla pagina Facebook dell'evento vine spiegato che "I docenti del liceo Pascoli-Rossi di Massa, preoccupati per le condizioni in cui versano molti edifici scolastici della Provincia, per l’incolumità degli studenti e di tutto il personale e per le inevitabili ripercussioni sull'attività didattica, organizzano una MARCIA PER LA SCUOLA allo scopo di spingere il governo a stanziare le risorse necessarie a realizzare nuovi e più sicuri edifici scolastici".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Avevano rubato i dispositivi informatici ai bambini e svaligiato persino i distributori di merendine. Erano due fidanzati, adesso sono in arresto
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità