Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:55 METEO:MASSA CARRARA14°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità lunedì 08 marzo 2021 ore 08:33

Via ai lavori e il fosso diventa più sicuro

allagamento

Parte stamani l'intervento sul secondo tratto del Calatella lato mare, opera destinata a proteggere residenti e territorio sotto il profilo idraulico



MASSA — Ci siamo: parte stamani 8 marzo l'opera sul secondo tratto del fosso Calatella lato mare, destinata a incrementare la sicurezza dei residenti e del territorio rispetto ai fenomeni di allagamento e al timore di nuove alluvioni. L'intervento è contestuale a quello di adeguamento idraulico del torrente Ricortola per mettere in sicurezza le zone di Ricortola, Bondano, Casone e Partaccia e il sindaco di Massa Francesco Persiani lo saluta come fondamentale: "Quello sul Calatella è un intervento molto atteso dal nostro territorio ed, in particolare, dai residenti di tutta quella zona che per anni sono stati costretti a vivere con problematiche di allagamenti di terreni e case e con la paura di nuove alluvioni, dopo quella del 2012”.

Per permettere lo svolgimento dei lavori, il ponte sul Ricortola sarà interdetto a tutti i veicoli e sarà vietato il transito in via delle Pinete, tra via Ricortola e via del Casone. L'intervento sul fosso Calatella consiste nella realizzazione di un nuovo tracciato che passerà parallelo al torrente Ricortola e porterà le acque in mare. La chiusura della strada si rende necessaria per consentire l'inserimento di uno scatolato che consenta il passaggio delle acque.

Venerdì scorso gli assessori al sociale Amelia Zanti e ai lavori pubblici Marco Guidi e l'ingegnere Fernando Della Pina si sono recati presso il cantiere: “Abbiamo effettuato un sopralluogo così da superare le ultime criticità e le eventuali interferenze dell'opera con la struttura dell'Ippomare dove, tra le varie attività, viene svolta anche quella importante di ippoterapia per persone con disabilità – spiega l'assessore Guidi – questi lavori di adeguamento miglioreranno il deflusso delle acque del fosso andando finalmente a risolvere i problemi che il corso d'acqua ha creato negli anni”. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato emerge dal report sanitario delle ultime 24 ore elaborato dall'Asl nord ovest, che fa il punto anche su ricoveri e vaccini
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità