Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:56 METEO:MASSA CARRARA13°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Attualità sabato 26 giugno 2021 ore 14:26

Luce e gas in presidio alla prefettura

Piazza Aranci
Piazza Aranci a Massa

I lavoratori dei servizi elettrico e gas scendono in piazza con uno sciopero nazionale a cui aderiscono anche dipendenti di Massa-Carrara e Lucca



MASSA — “Elettricità e gas: i lavoratori del settore incroceranno le braccia nella giornata del 30 Giugno per protestare contro una specifica del Codice degli appalti che mette a rischio oltre un centinaio di migliaia di posti di lavoro in tutta Italia e diverse centinaia anche nella provincia di Massa Carrara e in quella di Lucca. Aderiamo con convinzione alla manifestazione indetta a livello nazionale dal Filctem Cgil, Flaei Cisl e Uiltec Uil”. A dirlo è la segreteria della Uiltec area nord Toscana.

Nella giornata di sciopero i servizi essenziali all’utenza saranno garantiti, e il presidio è fissato a Massa in piazza Aranci, davanti alla prefettura: "Si smantellano interi reparti mettendo in pericolo la tenuta stessa delle aziende che si potrebbero trovare costrette a tagliare posti di lavoro. Non si gioca con il posto di lavoro, soprattutto in un momento come questo, in cui già ci sono tantissime famiglie che traballano, messe in ginocchio dalla crisi economica e sanitaria”, attacca Uil.

Il nodo del contendere è il Codice degli appalti, su cui le segreterie nazionali dei sindacati sono al lavoro nell'interlocuzione sui tavoli romani. "Si contesta l’applicazione dell’articolo 177 del Codice degli Appalti - spiega Uiltec - con il quale le aziende concessionarie sono obbligate a esternalizzare l’80% delle attività oggetto di concessione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Chiuse le iscrizioni online alle superiori per l'anno scolastico 2023-2024, ecco gli indirizzi di studio più scelti dagli studenti della Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità