Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MASSA CARRARA19°22°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Attualità venerdì 15 settembre 2023 ore 11:55

Sui piccoli Comuni pioggia di fondi per la rigenerazione

Castelnuovo Garfagnana
Castelnuovo Garfagnana, uno dei Comuni assegnatari dei fondi

Il bando da 8,9 milioni di euro era stato pubblicato a primavera 2023. Ora ecco la graduatoria dei borghi che hanno ottenuto finanziamenti



TOSCANA — Un bando da 8,9 milioni di euro per la rigenerazione urbana dei piccoli Comuni toscani e 17 borghi con meno di 20mila abitanti ad aggiudicarsi il contributo della Regione Toscana: c'è la graduatoria relativa al bando pubblicato la primavera scorsa, approvata dalla giunta regionale e che assegna le risorse per valorizzare e ripopolare i territori comunali più piccolini.

Degli quasi 9 milioni di euro, 5 milioni sono stati assegnati a 10 Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e gli altri 3 milioni e 900mila euro a 7 Comuni con popolazione compresa tra i 5.001 e 20.000 abitanti.

Fra i Comuni assegnatari dei contributi, 5 sono in provincia di Lucca (Castelnuovo di Garfagnana, Coreglia Antelminelli, Fabbriche di Vergemoli, Fosciandora, San Romano in Garfagnana), 3 in provincia di Massa-Carrara (Bagnone, Filattiera, Mulazzo), 3 in provincia di Arezzo (Civitella in Val di Chiana, Loro Ciuffenna, Lucignano), 2 in provincia di Grosseto (Arcidosso, Massa Marittima), 2 in provincia di Livorno (Castagneto Carducci, Suvereto), 1 in provincia Pisa (Castelfranco di Sotto) e 1 in provincia di Siena (Buonconvento).

Ora i 17 Comuni assegnatari sono tenuti a provvedere all’accettazione del contributo entro il 5 Ottobre, dopodiché la Regione provvederà all’impegno delle risorse entro il 30 Ottobre.

Le proposte progettuali non finanziate convergeranno invece nel Parco progetti regionale in tema di rigenerazione urbana e dell’abitare - costituito con delibera di Giunta regionale n. 282/2022 - e potranno quindi essere finanziate, a scorrimento della graduatoria, con ulteriori stanziamenti regionali nel primo trimestre del 2024.

"Valorizzare la Toscana diffusa"

“Ancora una volta – ha detto il presidente Eugenio Giani - la rigenerazione urbana è un valido strumento urbanistico per la valorizzazione della Toscana diffusa, uno degli obiettivi del mio mandato di governo. Non solo è occasione per recuperare i nostri luoghi più nascosti e non per questo meno straordinari, ma è anche uno stimolo per i Comuni più piccoli che, attraverso i bandi, coinvolgiamo e rendiamo partecipi di un percorso di bellezza, qualità, sostenibilità ambientale finalizzato a combattere lo spopolamento e a riqualificare le aree interne e montane". 

"Gli interventi finanziabili - spiega ancora Giani - hanno riguardato opere pubbliche volte al recupero, riqualificazione e ri-funzionalizzazione del patrimonio edilizio esistente, alla riqualificazione di aree dismesse o sottoutilizzate, alla riqualificazione delle connessioni con il contesto urbano, alla riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e di degrado sociale, al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto socio-economico delle realtà locali, nonché della sostenibilità ambientale”.

“Ci siamo impegnati per incrementare il budget che mettiamo a disposizione dei piccoli Comuni toscani proprio per dare un forte segnale di impegno e attenzione. Oltre a rendere ancora più belli i nostri borghi – ha sottolineato l’assessore regionale alle infrastrutture e governo del territorio, Stefano Baccelli - con questa misura puntiamo a un riequilibrio tra i territori, dove e quando possibile, privilegiando le aree interne affinché la nostra Regione non proceda a due velocità ma valorizzi in ugual misura ogni angolo del suo meraviglioso territorio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno