Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:13 METEO:MASSA CARRARA15°19°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontri a Roma e assalto alla Cgil, Lamorgese contestata alla Camera

Spettacoli martedì 21 aprile 2015 ore 15:50

Una primavera a tempo di Jazz

Diane Schuur, Funk Off con Karima e tanti altri sul palco del Gugliemi dal 30 aprile a 14 maggio per la XX edizione della rassegna Primavera Jazz



MASSA — Ad aprire l’edizione 2015, giovedì 30 aprile, un ospite internazionale: Diane Schuur, la straordinaria vocalist statunitense che con la sua forza interpretativa e la leggendaria estensione vocale si è guadagnata l’adorazione del pubblico e della critica di tutto il mondo. Infatti, in trent’anni di carriera la musica di Diane Schuur, che ha attraversato il panorama musicale americano del Novecento, è stata consacrata dai prestigiori Grammy Award con due premi e tre nomination. Nella sua esibizione sul palco del Teatro Guglielmi sarà accompagnata da Ben Wolfe al contrabbasso, Adam Pache allabatteria e Julian Siegel al sax.

Il secondo appuntamento, presentato da Fondazione Toscana Spettacolo, sabato 2 maggio, è con la carica esplosiva dei Funk Off che presentano il loro nuovissimo album Things change (il sesto della carriera). Per l'occasione la band, guidata da Dario Cecchini, sarà accompagnata da Karima, la cantante italiana che con la sua splendida voce ha stregato il grande pianista e compositore Burt Bacharach, con il quale ha condiviso più volte il palcoscenico. Things Change segna un cambiamento per i componenti della band che lavorano insieme da 17 anni. Le cose cambiano e continuano a cambiare anche per i Funk Off e la loro musica.

Sabato 9 maggio è la volta del trio Servillo/Girotto/Mangalavite (Peppe Servillo voce, Javier Girotto al sax e Natalio Mangalavite al pianoforte). Gli argentini Javier Girotto e Natalio Mangalavite incontrano la voce di Peppe Servillo; il risultato è un incastro musicale perfetto, che tradisce la voglia di inventare insieme nuovi percorsi musicali e nuove “storie”. Tre personalità artistiche ricche e versatili, provenienti da culture musicali diverse, accomunate da una capacità interpretativa e una innata voglia d’improvvisare.

Sarà la Musica Humana di Roberto Martinelli a chiudere l'edizione 2015 di Primavera Jazz giovedì 14 maggio. Il progetto Musica humana è il frutto e la sintesi delle varie esperienze e dei diversi ambiti musicali nei quali il sassofonista Roberto Martinelli ha avuto modo di cimentarsi nel suo eterogeneo percorso artistico (arrangiatore, compositore, strumentista). Le strutture della musica classica, l'improvvisazione e l'estemporaneità del Jazz, l'arcaicità della musica popolare e la comunicativa di quella leggera si fondono nella ricerca di un linguaggio originale e univoco. Questo percorso è condiviso con tre intensi e raffinati musicisti: Alessandro Lanzoni al pianoforte, Ares Tavolazzi al contrabbassoe Walter Paoli alla batteria.

Primavera Jazz è inserito all'interno del programma del Network Sonoro 2015, realizzato dall'Associazione Music Pool e da Musicus Concentus con il sostegno della Regione Toscana e del Mibact; da quest’anno si è attivata anche la collaborazione con il circuito musicale di Fondazione Toscana Spettacolo.

Giunge alla sua XX edizione la storica rassegna organizzata dal Comune di Massa in collaborazione con il Circolo Palomar e l'Associazione Music Pool; in programma quattro concerti dal 30 aprile al 14 maggio sul palcoscenico del Teatro Guglielmi di Massa.

Tra i partner di Primavera Jazz, da quest’anno, c’è Fondazione Toscana Spettacolo che, diventata anche circuito di musica (oltre che di prosa e danza), interviene nella rassegna con il concerto dei Funk Off del 2 maggio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Operazione della polizia che da tempo teneva sotto controllo spacciatore. Nella sua auto la droga era divisa in dosi e nascosta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS