Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:32 METEO:MASSA CARRARA19°24°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 29 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Shakhtar-Inter, il clamoroso gol sbagliato da Dzeko (e Inzaghi si dispera)

Cronaca sabato 30 gennaio 2021 ore 09:50

Duello a cocci di bottiglia finisce nel sangue

bottiglia rotta impugnata come arma

Un ragazzo di 15 anni ha ferito un giovane di 21 lasciandolo a terra a seguito di una rissa a Marina nei luoghi già teatro di mala movida



CARRARA — Si sono rincorsi e fronteggiati in un duello coi cocci di bottiglia finché uno dei due, un giovane di 21 anni dello Spezzino, è rimasto a terra in un lago di sangue. A colpirlo con tre fendenti compatibili coi vetri rotti di una bottiglia sarebbe stato un ragazzo di 15 anni, fermato dalla polizia e accompagnato in commissariato insieme con i genitori.

I fatti ieri sera, in orario aperitivo, nelle zone di Marina di Carrara già teatro di altri episodi di mala movida tra risse e aggressioni, e per i quali sono già state emesse misure a carico di alcuni tra i protagonisti. Tra queste, cinque Daspo Willy (vedi articolo sotto).

Sono al momento ignoti i motivi che hanno innescato la rissa tra i ragazzi di 15 e 21 anni. Il più grande è stato colpito da tre fendenti, due alla schiena e uno al cuoio capelluto, ed è stato trasportato all'ospedale di Marina di Massa. Non è in pericolo di vita e le ferite, nonostante non siano superficiali, non hanno lesionato organi o vasi vitali. 

Nell'isola pedonale di Marina di Carrara la rissa è scoppiata all'improvviso. I due contendenti, secondo le ricostruzioni, si sarebbero staccati dal gruppo per poi rincorrersi a vicenda scambiando colpi fino ad arrivare ad un parcheggio dove il maggiore è finito al suolo colpito da tre fendenti che sarebbero compatibili con cocci di vetro di bottiglia. Nella stessa zona, anche la scorsa estate, un gruppo di teppisti aggredì due poliziotti della squadra volante intervenuti per sedare una rissa. Vi furono poi diversi arresti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo si trovava in cammino con un gruppo di altri escursionisti quando è rimasto bloccato e ha chiesto aiuto al soccorso alpino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca