Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:34 METEO:MASSA CARRARA11°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Conte: «No a candidature di parte come Berlusconi»

Attualità lunedì 12 luglio 2021 ore 08:45

Raccolta rifiuti, vola la differenziata

cassonetti dei rifiuti a Carrara

Nel primo semestre 2021 registrato un incremento di 17 punti percentuali nella differenziazione dei rifiuti. E in conseguenza scende la Tari



CARRARA — L’estensione del porta a porta e l’introduzione del sistema di raccolta con i cassonetti ad accesso controllato nel centro storico hanno già dato i loro frutti: la raccolta differenziata a Carrara si attesta nei primi sei mesi dell’anno sul 55,39% e registra un incremento di 17 punti percentuali che la mette in linea con i criteri di legge imposti dalle normative europee.

Lo dicono i dati sulla raccolta differenziata tra Gennaio e Giugno 2021 che, rispetto allo stesso semestre del 2020, registrano un incremento di tutte le frazioni differenziate: +21% sulla carta, +58% sull’organico, +44% sulla plastica, +21% sul vetro, +28% sul verde e + 31% sul cartone. 

Il raffronto evidenzia inoltre una generale diminuzione dei rifiuti raccolti ma soprattutto un importante e significativo decremento dell’indifferenziato che passa da 10.822 tonnellate del primo semestre del 2020 a 7.594 tonnellate nello stesso periodo del 2021, con una diminuzione di circa il 30%. Si tratta di un trend positivo che va nella direzione della tutela ambientale e del risparmio perché riduce la frazione indifferenziata, cioè quella più 'dannosa' in quanto destinata alla discarica e dunque più costosa da gestire.

"Questi risultati sono molto confortanti e significano che la maggior parte dei cittadini ha compreso l’importanza di differenziare meglio e di più. A loro va il sentito ringraziamento di tutti noi. Sappiamo che c’è ancora da lavorare ma siamo sulla strada giusta. Alla luce di questi risultati dal prossimo anno le famiglie avranno una riduzione della Tari del 2,5% sulla parte variabile della tariffa e questo sconto è incrementabile se i dati miglioreranno ulteriormente. Proprio per stimolare i cittadini, da quest’anno abbiamo previsto un nuovo incentivo ancor più premiante: se la raccolta differenziata sarà superiore al 65% le famiglie avranno uno sconto pari al 3%" ha dichiarato Sarah Scaletti, assessore all’ambiente del Comune di Carrara.

Soddisfatto il presidente di Nausicaa Luca Cimino: "Questi numeri sono il frutto dell’estensione della raccolta porta a porta e dell’introduzione dei cassonetti ad accesso controllato nel centro storico. Due innovazioni importanti che hanno richiesto un po’ di sforzo e un maggiore impegno ai cittadini ma anche alla nostra azienda che ha dispiegato 27 persone in più per questi servizi. Come si vede sono arrivati risultati importanti, anche in tempi molto brevi che sono un incoraggiamento agli utenti e a noi come azienda a fare ancora meglio, perché dimostrano che l’attenzione all’ambiente paga".

Sempre sul fronte delle iniziative di sostegno alla differenziazione dei rifiuti, il consiglio comunale ha recentemente adottato il nuovo Regolamento relativo alla pratica del compostaggio domestico che oltre a disciplinare la procedura, ha incrementato gli sgravi per chi fa il compost. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Massa è il comune che nelle ultime 24 ore ha registrato il maggior numero di contagi. È invece tregua riguardo ai decessi. Ecco tutti i dati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità