Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:MASSA CARRARA25°30°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità mercoledì 12 gennaio 2022 ore 12:19

Il Villaggio San Luca lo riempiono i cittadini

Il Villaggio San Luca
Il Villaggio San Luca

Il progetto per l'area di Bonascola ha ottenuto il finanziamento. Sì, ma quali funzioni vi troveranno posto? Lo stabilirà il percorso partecipativo



CARRARA — Prenderà il via di qui a un mese il percorso di partecipazione per la definizione del progetto di riqualificazione delle aree pubbliche al Villaggio San Luca di Bonascola. Lo assicura l’amministrazione comunale a pochi giorni dall’ufficializzazione del finanziamento da 10 milioni di euro assegnato dal Pnrr ai progetti di rigenerazione urbana presentati da Carrara. 

Tra questi appunto anche l'intervento da 1,63 milioni per le aree pubbliche al Villaggio San Luca di Bonascola, dove sono previste la ristrutturazione della ex ludoteca, la riqualificazione degli spazi aperti e la realizzazione della rotatoria su via provinciale Carrara-Avenza. 

Ma per definire le funzioni che andranno inserite nel progetto, ora l’amministrazione avvierà una fase di ascolto e partecipazione con le persone che vivono quotidianamente quella realtà in collaborazione con la parrocchia di Madonna del Cavatore, per la soddisfazione anche del parroco Don Piero Albanesi e dell'associazione Anspi oltre che dell'assessore ai lavori pubblici Andrea Raggi.

Il primo incontro con la popolazione si terrà proprio presso i locali della parrocchia entro la metà di Febbraio, compatibilmente con l'emergenza sanitaria. Dopo il percorso di ascolto e l’individuazione delle funzioni degli spazi pubblici, inizierà la progettazione definitiva ed esecutiva, per poi passare all’appalto e ai lavori. 

La progettazione dell’intervento dovrà essere conclusa a inizio 2023, ed entro la metà dell’anno saranno appaltati i lavori: il cantiere, della durata di circa 12 mesi, dovrebbe concludersi entro il 2024. L’intervento, per un totale di 1,63 milioni di euro, sarà coperto per 1.547.550 euro dai fondi Pnrr assegnati al Comune dal Ministero e per 82.500 euro dal Comune di Carrara con risorse proprie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno