Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:MASSA CARRARA21°25°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Attualità mercoledì 27 aprile 2016 ore 12:48

Ciampi ve lo faccio vedere io

Il cantautore labronico Bobo Rondelli, dedica un intero spettacolo all’illustre concittadino Piero Ciampi, artefice di capolavori negli anni Settanta



MASSA — Uno show scarno e minimale quello di Bobo al Teatro Guglielmi di Massa. Un tavolino, un bicchiere di vino e poche luci, accompagnato da Fabio Marchiori alle tastiere e Filippo Ceccarini alla tromba, ha come unico scopo quello di enfatizzare al massimo la musica e il genio maledetto di Ciampi.

Due vite divise dal tempo, che spesso trovano forti punti in comune, tanto che la critica si è frequentemente spesa in paragoni tra i due. Un’ammirazione mai celata da Bobo tanto che nell’album Disperati, intellettuali, ubriaconi, registrato con Stefano Bollani, ha voluto reinterpretare Io e te, Maria, celebre canzone di Ciampi.

Il disco omonimo è uscito a dicembre del 2015 ed è stato registrato dal vivo a novembre dello stesso anno presso il Nuovo Teatro delle Commedie di Livorno all’interno del Premio Ciampi Città di Livorno 201

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La piccola ha due mesi e mezzo ed è originaria della provincia di Massa Carrara. È stata trasferita dal Noa all'ospedale pediatrico Meyer
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca