Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:12 METEO:MASSA CARRARA14°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Orietta Berti: «Ho sentito tanti stonare, credono che cantare sia facile»

Attualità domenica 01 novembre 2020 ore 13:53

Covid, non si ferma la scia dei decessi

Tra ieri e oggi in provincia di Massa Carrara sono morte due persone che avevano contratto il virus. In Toscana 18 decessi



MASSA CARRARA — Se da un lato i casi di Coronavirus scoperti tra ieri e oggi nella provincia apuana sono più che dimezzati rispetto a quelli diagnosticati nelle ventiquattro ore precedenti (51 contro 126), dall'altro non si ferma la scia dei decessi: due quelli avvenuti nelle ultime 24 ore e collegabili al Covid, 197 da inizio epidemia, nella sola provincia di Massa Carrara. Le vittime sono due donne di 81 anni.

In tutta la Toscana, tra ieri e oggi, le vittime sono state 18: 9 uomini e 9 donne con un'età media di 85,4 anni. Intanto sale anche il numero dei contagiati toscani: 46.642 da inizio epidemia, 2.379 solo nelle ultime ventiquattro ore.

I nuovi casi di Coronavirus riportati del bollettino regionale sono stati diagnosticati grazie ai test effettuati su 9.309 persone (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 25,6 per cento è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.127 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi.

Gli attualmente positivi sono 29.974, i ricoverati sono 1.279 di cui 173 in terapia intensiva.

Questa la distribuzione dei nuovi casi in provincia di Massa Carrara, diffusa dall'Asl nord ovest:

Apuane: 32 casi

Carrara 13, Massa 16, Montignoso 3;

Lunigiana: 19 casi

Aulla 6, Bagnone 2,Fivizzano 3, Fosdinovo 1, Licciana Nardi 1, Mulazzo 1, Podenzana 1, Pontremoli 3, Tresana 1;

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità