Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:MASSA CARRARA21°25°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Attualità venerdì 18 giugno 2021 ore 17:04

Erba alta lungo le strade, via agli sfalci

taglio erba

La Provincia ha definito il piano aumentando le risorse che gli sono destinate rispetto allo scorso anno. L'intervento è diviso in 4 zone



MASSA CARRARA — Torna puntuale con la bella stagione, come ogni anno, la necessità di intervenire con la manutenzione dei bordi delle strade del territorio provinciale di Massa-Carrara attraverso l’operazione di sfalcio di erba e vegetazione. Quest’anno la Provincia di Massa-Carrara ha deciso nel proprio bilancio 2021 di aumentare le risorse destinate rispetto all’anno precedente per un totale di circa 190 mila euro, cioè, in fase inziale, circa 50 mila euro in più rispetto al 2020.

In questi giorni il servizio tecnico dell’ente di Palazzo Ducale ha approvato i progetti esecutivi per intervenire sulle strade provinciali e ha avviato la procedura di gara per l’affidamento dei lavori che saranno eseguiti da ditte esterne, mentre una parte significativa viene eseguita in modo diretto attraverso i propri cantonieri.

Per l’operatività dell’intervento le strade provinciali sono divise in quattro zone: una in alta Lunigiana (24mila 546 euro) due nella media Lunigiana (118 mila 650 euro) e una nella zona di costa (45 mila 900 euro), per un totale di 189 mila 96 euro.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La piccola ha due mesi e mezzo ed è originaria della provincia di Massa Carrara. È stata trasferita dal Noa all'ospedale pediatrico Meyer
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca