Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:59 METEO:MASSA CARRARA17°22°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
iPhone 13, recensione video

Attualità sabato 22 maggio 2021 ore 15:43

Per l'estate nel Parco il piano si fa adesso

bambini al parco delle apuane

L'ente annuncia un pacchetto di misure di sostegno a operatori e stakeholder per promuovere l’area protetta con campi estivi giornalieri ed escursioni



MASSA — Per l'estate al Parco il piano si fa adesso, col Parco regionale delle Alpi Apuane che chiama a raccolta operatori e altri soggetti, soprattutto stakeholder, per promuovere l’area protetta durante la prossima estate con un pacchetto di misure per organizzare campi estivi giornalieri, escursioni estive nel parco ed escursioni per ospiti e clienti.

Si parte con l’avviso pubblico per pianificare i campi estivi giornalieri, destinato con priorità assoluta alle Guide del Parco iscritte nell’elenco 2021, che possono partecipare singolarmente o in associazione temporanea tra di loro o con Guide del Parco non iscritte nell’elenco o con Guide Ambientali o con Guide Alpine o con Strutture certificate dall’Ente Parco. In subordine e per le giornate ancora disponibili, possono essere ammessi al contributo anche gli enti e le istituzioni pubbliche, le fondazioni, le associazioni, in forma singola o associata, con priorità relativa per quei soggetti che abbiano sede nell’area parco e contigua.

I campi estivi giornalieri sono attività diurne ed esperienze all’aperto di educazione ambientale per bambini e adolescenti, da svolgersi prevalentemente in area parco e contigua dal 14 giugno al 31 agosto 2021, con la presenza di operatori addetti alla loro conduzione, secondo un programma generale articolato in più giornate senza pernottamento. Sono rivolti unicamente a bambini in età di scuola primaria (da 6 a 11 anni) o adolescenti in età di scuola secondaria (da 12 a 16 anni) in gruppi ed eventi sempre tra loro distinti.

I soggiorni sono finalizzati ad interessi ambientali, culturali, turistici, sportivi, artistici, ricreativi e sociali, con particolare riferimento all’area parco e contigua e alle azioni previste dalla Carta Europea per il Turismo Sostenibile dell’Ente. Nell’estate 2021, secondo modalità di svolgimento compatibili con le vigenti disposizioni di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, dovranno declinare la tematica generale indicata nel titolo La migliore terra è quella con luoghi e frutti diversi, in occasione dell’Anno internazionale della frutta e della verdura, con l’obiettivo di sviluppare argomenti sull’agrobiodiversità e sugli agroecosistemi delle Alpi Apuane.

Il Parco ha previsto una risorsa finanziaria complessiva di 21.600 euro. E quest'anno c'è anche il voucher viaggio: il bando emesso dal Parco, anche alla luce dell’esperienza della scorsa estate, prevede che ogni evento giornaliero possa essere ulteriormente sostenuto dall’utilizzo gratuito di un pullman, di varia dimensione e capienza. 

Per tutto il periodo dei campi estivi l’Ente Parco mette a disposizione dei soggetti beneficiari fino a 60 voucher viaggio, che prevedono l’imbarco al mattino di bambini o adolescenti da più punti di raccolta di un solo ambito geografico fino alla meta del campo estivo, con successivo viaggio di ritorno nel pomeriggio, a conclusione dell’attività educativa, nei luoghi di iniziale raccolta.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 4 i nuovi contagi emersi nelle ultime 24 ore e sono dislocati in due distinti territori comunali. Ecco in dettaglio i dati aggiornati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità