Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:MASSA CARRARA15°18°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dnipro, morti due bambini nella casa distrutta dai missili: il cane resta di guardia tra le macerie

Attualità lunedì 27 settembre 2021 ore 12:08

Fulmine fa strage nel gregge del poeta-pastore

gregge di capre
E' attiva la raccolta fondi "Una capra per Rolando"

Stavano pascolando in alta montagna, le capre di Rolando Alberti, quando la scarica elettrica ne ha uccise 47. E ora per lui si apre la raccolta fondi



MASSA — Un fulmine si abbatte sul gregge del poeta-pastore Rolando Alberti. Sono 47 le capre rimaste uccise dalla scarica elettrica, circa la metà del totale, e ora per l'uomo che alleva il bestiame a Forno dove è nato, proseguendo l'attività paterna, si apre la raccolta fondi solidale.

Rolando Alberti è un personaggio molto conosciuto della montagna apuana. Facile incontrarlo col suo bestiame durante le escursioni, ma anche ascoltarne i versi poetici raccolti nel volume Estremamente Magico che nel 2013 ne ha fatto emergere il talento letterario.

Ma Alberti non si comporta certo da vip. Anzi, prosegue la sua attività di allevatore con tenacia. Ora però l'accidente del fulmine che ne ha decimato il gregge si ripercuote in maniera consistente sulla sua produzione di latte e formaggio. 

Così, l'idea: "Vorrei in qualche modo aiutarlo - scrive Niccolò Medda sulla piattaforma GoFundMe dove ha attivato la raccolta fondi "Una capra per Rolando" - a riacquistare almeno una parte delle bestie perdute, contando sulla generosità di chi lo conosce e anche di chiunque apprezzi l'importanza di chi continua a tramandare un lavoro millenario che è parte essenziale della cultura apuana". E aggiunge: "Per ragioni pratiche i fondi vengono raccolti da mio padre Enrico Medda, che li trasmetterà a Rolando".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La curva dei contagi resta stabile a 120 positivi giornalieri nella provincia di Massa Carrara dove non sono stati segnalati nuovi decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca