Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MASSA CARRARA10°15°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «La censura in Rai è un problema che riguarda tutti»

Cronaca sabato 16 ottobre 2021 ore 13:18

Rissa in piazza, fioccano i Daspo Willy

rissa

C'è anche un minorenne tra i giovani colpiti dal provvedimento del questore emesso a seguito dei violenti scontri in piazza Mercurio



MASSA — C'è anche un minorenne tra i 5 giovani protagonisti della rissa avvenuta la notte del 19 Settembre in piazza Mercurio per i quali adesso il questore di Massa-Carrara ha emesso altrettanti Daspo Willy. Il provvedimento prevede il divieto di accesso agli esercizi pubblici e ai locali di pubblico intrattenimento del centro cittadino, compresi in un’area che si estende fino a piazza Garibaldi, per un periodo di 18 mesi. Per chi violerà la misura adottata contro la movida violenta, è prevista la reclusione da 6 mesi a 2 anni e la multa da 8.000 a 20.000 euro.

Il Daspo Willy è una misura di prevenzione di competenza del Questore, quale autorità provinciale di pubblica sicurezza. Rientra nella categoria del “divieto di accesso ad aree urbane” (denominato Dacur), la cui disciplina è stata modificata nel 2020 all’indomani dei tragici fatti che portarono alla morte del 22enne Willy Monteiro Duarte

Sempre sul fronte della prevenzione, le pattuglie della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale, costantemente impegnate nei servizi finalizzati a garantire la sicurezza nel capoluogo apuano, nella sola serata di venerdì hanno controllato 68 persone e 13 veicoli, sia nelle aree della movida che nelle strade che adducono alle piazze del centro. 

Le richieste di intervento sono arrivate dalla centrale via Beatrice per schiamazzi, ove verso l’una sono stati identificati una ventina di ragazzi, e da piazza IV Novembre dove alcuni pendolari avevano segnalato la presenza di giovani ubriachi che creavano disturbo. All’arrivo della polizia non c’era più nessuno e non risultavano tracce di danneggiamenti. Nonostante questo, sono state acquisite le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza della stazione ferroviaria per i dovuti accertamenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Massa-Carrara. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità