Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:32 METEO:MASSA CARRARA11°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki scarcerato, il video del pianto di gioia della madre e della sorella dopo la sentenza

Lavoro martedì 23 novembre 2021 ore 17:06

Per Sanac nuova gara per cercare acquirenti

Sanac striscione

La procedura, accolta con favore anche dai sindacati, è stata annunciata nell'ambito del tavolo odierno sulla vertenza convocato dal ministero



MASSA — Una nuova gara con ricerca di acquisto da aprire entro metà Dicembre e concludere nel giro di 4 mesi: è la nuova prospettiva per Sanac, la cui vertenza vede appesi al filo del comparto siderurgico nazionale e non solo 110 lavoratori per lo stabilimento di Massa.

La novità dello sblocco della procedura è stata annunciata oggi dai commissari straordinari dell'azienda nel corso del tavolo convocato dal ministero per lo sviluppo economico sulla vertenza. Vi hanno preso parte i rappresentanti del Mise, i commissari straordinari di Sanac appunto, le organizzazioni sindacali e i rappresentanti di istituzioni ed enti locali delle località dove si trovano stabilimenti Sanac ovvero, oltre a Massa, anche Liguria, Piemonte e Sardegna.

Per la Regione Toscana era presente il consigliere del presidente per il lavoro, Valerio Fabiani, che ha sottolineato l'esigenza di far ripartire gli ordinativi della principale committente, ovvero Acciaierie per l'Italia: "La ripresa in tempi rapidi degli ordini, oggi in via di esaurimento, è una condizione indispensabile per garantire la continuità produttiva dello stabilimento Sanac di Massa", ha evidenziato Fabiani.

La nuova gara nelle intenzioni dovrebbe individuare acquirenti e dunque dare all'azienda una possibilità di sviluppo. La notizia è accolta con favore da parte sindacale, con Uil che teme più che altro per i tempi lunghi, forse troppo per la tenuta dello stabilimento apuano. Contestata invece l'assenza di Acciaierie per l'Italia: “Stiamo giocando a carte con un fantasma", si rammarica il segretario di Uiltec Toscana Nord Massimo Graziani.

L'auspicio collettivo è che Sanac si presenti all'appuntamento con la gara in piena operatività così da scongiurare, come spiegato anche da Fabiani, "il ricorso alla cassa integrazione per i lavoratori e il depauperamento del valore complessivo dell’azienda". Certo l'orizzonte va ampliato, con la Regione a chiedere una prospettiva di sviluppo unitaria per la filiera dell'acciaio come asset strategico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi emersi nelle ultime 24 ore hanno una concentrazione preponderante a Carrara dove se ne registrano 34. Ecco tutti i dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità