Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:28 METEO:MASSA CARRARA17°23°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 20 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pallavolo maschile, l'Italia è campione d'Europa: il punto decisivo e l'esultanza

Attualità lunedì 15 marzo 2021 ore 09:10

Castello Aghinolfi in lilla contro il mal di cibo

La torre del castello Aghinolfi illuminata

Nella giornata del fiocchetto lilla dedicata ai disturbi del comportamento alimentare, l'edificio si illumina col colore dedicato alla patologia



MONTIGNOSO — Il Castello Aghinolfi illuminato di lilla per la Giornata nazionale del fiocchetto lilla dedicata ai disturbi del comportamento alimentare: il Comune di Montignoso aderisce così all'iniziativa che ogni anno, dal 2012, cerca di sensibilizzare sul tema dei Disturbi del Comportamento Alimentare (Dca), ma soprattutto "vuole dare un aiuto e un supporto a chi purtroppo ne è colpito" spiega l'assessora Eleonora Petracci.

"I dati parlano di 3 milioni i giovani affetti da disturbi alimentari – continua Petracci – una piaga sociale che spesso passa inosservata. L'opera di informazione da parte delle istituzioni deve cercare di sensibilizzare il più possibile, giovani, famiglie e società civile perchè le sofferenze e le richieste di aiuto possano trovare la più completa assistenza, scongiurando al tempo stesso che nuovi ragazzi e ragazze possano cadere dentro questo terribile vortice".

Con la direttiva del presidente del Consiglio dei ministri dell'8 maggio 2018 (tradotta in Gazzetta ufficiale il 19.06.2018 serie generale numero 140 ) è indetta la Giornata nazionale del fiocchetto lilla dedicata ai disturbi del comportamento alimentare per il giorno 15 marzo di ogni anno. In tale giornata le amministrazioni pubbliche, anche in coordinamento con tutti gli enti e gli organismi interessati, promuovono l'attenzione e l'informazione sul tema dei disturbi del comportamento alimentare, nell'ambito delle rispettive competenze e attraverso idonee iniziative di comunicazione e sensibilizzazione.

"Questa giornata è un'importante iniziativa alla quale l'amministrazione montignosina aderisce ogni anno – spiega il sindaco Gianni Lorenzetti –. I disturbi alimentari, come ad esempio bulimia e anoressia, sono una vera e propria emergenza di salute mentale e fisica, malattie che colpiscono sempre più soggetti di giovane età e spesso alla base di drammi familiari. L'Organizzazione mondiale della sanità ha classificato tali malattie come la seconda causa di morte tra gli adolescenti, dopo gli incidenti stradali. Questa giornata offre un momento di riflessione e sentita vicinanza verso tutte le persone sofferenti e le loro famiglie. Un momento importante per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle cause e sulla lotta contro i disturbi alimentari".

"Tutti abbiamo avuto una conoscenza diretta o indiretta di persone colipte da questo disturbo – spiega Romina Bertocchi presidente dei Balneari di Cinquale, associazione che ha aderito all'iniziativa – purtroppo sono problematiche difficilmente riconosciute nell'immediato, anche perché chi ne è colpito cerca di nascondere questo disturbo e spesso ci si ritrova ad intervenire quando il disagio è ormai già consolidato. Accenderemo le luci e metteremo dei fiocchetti lilla ai nostri bagni, è un gesto semplice ma che fa riflettere, e che magari aiuterà a comprendere meglio questo fenomeno così terribile soprattutto tra i giovani".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Massa Carrara e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS