Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:MASSA CARRARA11°16°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità giovedì 02 novembre 2023 ore 18:50

Dall'istituzione alla popolazione, identikit dei Comuni toscani

fascia di sindaco
La maggior parte dei sindaci toscani è uomo con più di 35 anni

L'età e il genere dei sindaci, l'incidenza di dipendenti comunali, il pendolarismo e il territorio: il ritratto della Toscana dai dati dell'Anci



TOSCANA — In provincia di Prato il 100% dei sindaci è uomo e con più di 35 anni, mentre la provincia di Grosseto ha la più alta percentuale di piccoli Comuni (68%) a fronte di una media nazionale del 70% e quella di Livorno presentano la più alta incidenza di dipendenti comunali per 1.000 abitanti (8): non sono che alcuni dei dati contenuti nel nuovo quaderno di Anci Toscana I Comuni toscani 2023 che fotografa la realtà territoriale regionale.

Non mancano le curiosità, a comporre l'identikit del territorio toscano a partire dai singoli Comuni. Così sfogliando il quaderno presente sul sito dell'Anci Toscana si scopre che sotto il profilo morfologico la Toscana ha 108 Comuni totalmente montani e 115 appartenenti ad aree interne: 10 nella Valdichiana senese, 14 tra Valdarno, Valdisieve, Mugello e Valbisenzio, ancora 36 fra Lunigiana, Garfagnana, Mediavalle e Appennino pistoiese, 17 fra Casentino e Valtiberina, 19 sia tra Amiata e Colline del Fiora che tra Alta Valdera, Alta Valdicecina, Colline Metallifere e Valdimerse.

Tutti i 273 Comuni toscani hanno una qualche vocazione turistica, sia essa culturale, artistica, paesaggistica e via visitando, mentre è ancora la provincia di Massa-Carrara a vantare la maggior quota di superficie boschiva (77%). Spetta invece al Senese la percentuale più elevata di suolo coltivato con metodi biologici (42%).

L'economia? Sono la provincia di Livorno e quella di Prato a manifestare il più alto tasso di imprenditorialità, rispettivamente con un numero di imprese per 1.000 abitanti di 85 e 80 a fronte di una media regionale di 72.

Gli sportelli bancari non sono ovunque, perché se in provincia di Pisa si trovano nel 100% dei comuni, in quella di Lucca sono presenti nel 67% dei territori comunali.

Tanti i pendolari che ogni mattina lasciano il loro comune per recarsi a lavorare o studiare altrove: nel Pisano e nel Pratese rappresentano addirittura il 54% della popolazione.

Il Pistoiese ha la popolazione più povera, con l'8% di famiglie con Isee inferiore a 6mila euro e 138 famiglie su 1.000 che ricevono un contributo per l'affitto dinanzi a una media regionale di 111.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vittima del violento episodio una giovane di 24 anni. Soccorsa dal 118 è stata trasferita in ospedale in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità