Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:45 METEO:MASSA CARRARA11°16°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Attualità domenica 11 aprile 2021 ore 09:17

Un aiuto agli anziani per prenotare i vaccini

vaccinazione covid

Il sindacato Uil mette a disposizione gratuitamente i propri uffici per le registrazioni sul portale internet per le vaccinazioni anti Covid



MASSA CARRARA — Un aiuto agli anziani per prenotare i vaccini anti Covid districandosi con le procedure informatiche legate alle registrazioni sul portale regionale internet: lo danno con Uil le associazioni per i diritti degli anziani (Ada) di Carrara e Fosdinovo, Massa e Montignoso mettendo a disposizione i propri uffici gratuitamente per chi ha bisogno.

Le Associazioni hanno deciso di unire le forze e provare ad agevolare le pratiche con un servizio del tutto gratuito e attivo tutte le mattine, come spiegano i presidenti Laura Menconi e Rolando Bellè: “Abbiamo deciso di metterci a disposizione delle persone anziane e comunque di tutti coloro che non hanno una grande dimestichezza con i computer per aiutarli a completare l’iter di prenotazione dei vaccini. Ogni mattina, dal lunedì al venerdì, siamo a disposizione nei nostri uffici. E’ sufficiente chiamare i numeri 327 0287488 e 0585 71871 per Carrara-Fosdinovo, oppure 0585 040739 per Massa-Montignoso, e prendere un appuntamento nella sede più vicina".

L'appuntamento è essenziale per scaglionare gli ingressi nel rispetto delle normative contro la diffusione del virus. Le sedi disponibili sono quella della Uil a Carrara in via Roma 36/38 e a Massa in via Formentini a Romagnano. "Al telefono daremo poi tutte le informazioni utili ma, come promemoria, bisogna ricordare di venire all’appuntamento con un codice fiscale e ovviamente un numero di telefono cellulare dove poter ricevere il messaggio di conferma della prenotazione. Se possibile anche un’email. Speriamo così di dare una mano ad accelerare le procedure – concludono Menconi e Bellè – e vaccinare sempre più persone così da uscire dalla pandemia e tornare a vivere”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La ragazza a cui è stato inoculato sovradosaggio di siero anti Covid sta meglio ma è spaventata. Così la madre non esclude azioni per un risarcimento
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità