Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:32 METEO:MASSA CARRARA11°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Patrick Zaki scarcerato, il video del pianto di gioia della madre e della sorella dopo la sentenza

Attualità giovedì 18 novembre 2021 ore 17:43

I diritti dei bambini evocati in 12 fotografie

bambini che saltano

Sono paesaggi e luoghi in grado di accendere l'immaginazione a guidare il visitatore nella mostra per la Giornata dei diritti dell'infanzia



MASSA — Dodici fotografie ispirate ai diritti fondamentali dell'infanzia e firmate da Federico Spediacci sono in esposizione presso la biblioteca civica da domani pomeriggio e fino al 28 Novembre in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia che ricorre il 20 Novembre di ogni anno.

La mostra, patrocinata dal Parlamento Europeo, è promossa dall'amministrazione comunale tramite l'assessorato di Nadia Marnica ed organizzata in collaborazione con la biblioteca Stefano Giampaoli e l'associazione Bookcrossing Massa per favorire un occasione di riflessione sui diritti dei bambini.

"Non è mai banale - ha precisato Marnica - riflettere su questi temi e questa mostra ce ne offre l'occasione". L'idea di una mostra fotografica per rappresentare i diritti dell'infanzia è di Francesca Bianchi dell’associazione Bookcrossing che ha coinvolto un cantastorie di professione e fotografo amatoriale come è Spediacci per un'iniziativa aperta a tutti, rivolta in particolare ai bambini in età scolare, per parlare di diritti dell'infanzia e approfondire la tematica partendo dall'immagine. E' prevista anche la possibilità di visite guidate per le scolaresche.

"È sempre bello scattare foto e vederle stampate - ha spiegato Spediacci - a maggior ragione quando la motivazione è così importante. Per raccontare i diritti dei bambini ho pensato ad immagini che potessero esserne la metafora, cercando il bambino che è in me, lasciando libero sfogo alla fantasia. Ho ritratto paesaggi e posti reali senza alcuna definizione di spazio e tempo. I luoghi che ho fotografato potrebbero essere ovunque, sono universali e ideali allo stesso tempo, una scelta fatta per colpire l'immaginazione di chi guarda e perché il messaggio potesse essere più comprensibile, intuitivo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi emersi nelle ultime 24 ore hanno una concentrazione preponderante a Carrara dove se ne registrano 34. Ecco tutti i dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità