Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:55 METEO:MASSA CARRARA14°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità venerdì 02 aprile 2021 ore 18:24

La stretta anti-movida avanti anche dopo Pasqua

movida e bottiglie per terra

Il sindaco comunica di aver prorogato fino al 30 Aprile l'ordinanza sul divieto di consumo di alcolici in vetroe fa il punto sullo stato del contagio



CARRARA — "Ho prorogato fino al prossimo 30 aprile il divieto al consumo di bevande alcoliche, o qualsiasi bevanda in contenitori di vetro nella zona di Marina di Carrara. Come abbiamo detto più volte, i comportamenti innescati dall’uso e abuso di alcool oltre a risultare pericolosi per la sicurezza urbana e l’incolumità pubblica, in questo momento favoriscono situazioni che vanno a vanificare le misure di contenimento del Covid-19, con effetti negativi sulla gestione dell’emergenza epidemiologica": a dare la notizia del prolungamento della stretta anti-movida impressa già nei mesi scorsi dopo vari episodi di risse e violenze è direttamente il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale.

Come di consueto al venerdì, il sindaco fa il punto sullo stato del contagio nel territorio comunale e dei provvedimenti in essere. La proroga delle restrizioni contro la mala movida è tra questi. Più in generale, De Pasquale tratteggia così la situazione: "Oggi nel nostro comune abbiamo 323 persone positive a domicilio, 10 ricoverate in ospedale e 13 in strutture sanitarie. Abbiamo quindi un totale di 346 casi attivi".

Subito il tema dell’Azienda Speciale Regina Elena: "Insieme al consiglio di amministrazione abbiamo deciso di sospendere l’attuale direzione. Si tratta di un atto dovuto nei confronti degli ospiti e dei loro familiari. Sulle criticità emerse all’interno della struttura sono stati chiesti e sono in corso chiarimenti. Ovviamente vista la delicatezza della situazione e per rispetto delle persone coinvolte non aggiungiamo ulteriori dettagli. Confermiamo e ribadiamo il nostro massimo impegno e attenzione sulla gestione di questa struttura così importante, anche e soprattutto in questa fase così delicata".

Il primo cittadino ripercorre poi le notizie dei giorni scorsi, con la chiusura causa Covid dell'asilo Taibi fino al 12 aprile e le forniture di vaccino AstraZeneca saltate, con slittamento delle prenotazioni di ieri 1 aprile al giorno 7 aprile. De Pasquale segnala poi "che il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha emanato oggi una nuova ordinanza che dispone la chiusura per domenica 4 aprile 2021 (giorno di Pasqua) e lunedì 5 aprile 2021 (Lunedì dell’Angelo) di tutti gli esercizi commerciali ivi compresi i tabaccai, con la sola deroga a favore di rivendite di giornali, farmacie e parafarmacie. E’ comunque consentita la consegna a domicilio, esclusivamente mediante la prenotazione on-line o telefonica, di generi alimentari e di beni di prima necessità".

Il sindaco di Carrara torna a inviare i cittadini a "indossare sempre la mascherina, lavare spesso le mani, mantenere le distanze e anche in questi giorni di festa limitare al massimo i contatti sociali e gli spostamenti". E conclude: "E’ l’ennesimo sacrificio che siamo costretti a fare ma è il solo modo per proteggere i nostri cari, soprattutto quelli più esposti ai rischi innescati dalla pandemia. Proteggersi in questo momento significa mantenere le distanze, anche durante le festività. Spero sia l’ultimo appello di questo tipo che sono costretto a lanciarvi".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato emerge dal report sanitario delle ultime 24 ore elaborato dall'Asl nord ovest, che fa il punto anche su ricoveri e vaccini
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità