Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:51 METEO:MASSA CARRARA14°19°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 19 ottobre 2021

PSICO-COSE — il Blog di Federica Giusti

Federica Giusti

Laureata in Psicologia nel 2009, si specializza in Psicoterapia Sistemico-Relazionale nel 2016 presso il CSAPR di Prato e dal 2011 lavora come libera professionista. Curiosa e interessata a ciò che le accade intorno, ha da sempre la passione della narrazione da una parte, e della lettura dall’altra. Si definisce amante del mare, delle passeggiate, degli animali… e, ovviamente, della psicologia!

Prolungare l’effetto benefico dell’estate? Si può!

di Federica Giusti - venerdì 03 settembre 2021 ore 08:00

Fine dell’estate. Inizio di settembre. Elenco i nuovi buoni propositi per l’autunno e LA terribile nostalgia delle ferie, che già sembrano lontane.

Non so per voi, ma per me i colori settembrini della nostra splendida Toscana, sono fantastici! Eppure, spesse volte, negli anni passati, mi sono sorpresa ad essere felice per lo spettacolo che la natura mi stava offrendo, e, al contempo, malinconica rispetto a ciò che stavo lasciando andare dell’estate appena trascorsa.

Ma davvero non possiamo fare niente per portare con noi i benefici delle vacanze?

Io sono convinta di sì! Ma dobbiamo impegnarci un po’!

L’estate rappresenta spesso la leggerezza, anche sul piano fisico. Siamo meno coperti al livello di abbigliamento, abbiamo meno oggetti nelle nostre borse, meno trucco sul viso, e siamo più leggeri anche “di testa”, almeno cerchiamo di esserlo.

Una leggerezza che, quasi immancabilmente, con l’arrivo di settembre si affievolisce e ci lascia. Ma se seguiamo delle piccole routine quotidiane, potremmo portarla sempre con noi.

Come? Innanzitutto potremmo iniziare dal trascorrere meno tempo davanti ai social e ai media, gustandoci il caffè cercando notizie sulle testate dei nostri quotidiani preferiti, anziché affidarci a chi le notizie le riporta e, magari, ci fa innervosire di prima mattina per il modo in cui le commenta.

Poi potremmo pianificare alcune attività, senza lasciarle al caso. Mi riferisco a tutto ciò che nutre la nostra curiosità, la nostra mente e il nostro umore in maniera positiva ed appagante. Che sia un libro, una mostra, una gita fuori porta, una passeggiata quello dipende dalle nostre inclinazioni personali. Ma pianificare il tempo per queste attività significa consentici di viverle, anziché delegarle alla frenesia della quotidianità che, spesso, ci obbliga a tagliarle fuori. E, inevitabilmente, ci obbliga a tagliare fuori noi stessi e ciò che per noi significa ricarica in nome degli “obblighi”.

Anche rispetto alla socialità, sempre più spiccata in estate, potremmo iniziare a cambiare qualche nostro comportamento, ovviamente Covid permettendo! Durante i mesi estivi siamo maggiormente portati ad uscire e vedere persone, in inverno, complice anche il freddo, la brutta stagione, il buio che arriva presto, ne abbiamo tendenzialmente meno voglia. Se iniziamo, però, a ritagliarci dei piccoli spazi per stare comunque con le persone, ne trarremo grandi benefici. Se l’aperitivo diventa più improbabile, possiamo concederci una colazione al bar o un pranzetto fuori. Insomma, possiamo impegnarci a vedere persone con ritmi diversi, è chiaro, ma pur sempre presenti.

Questi piccoli consigli possono aiutarci a portare con noi la leggerezza dell’estate tutto l’anno!

Provate e poi fatemi sapere!!!

Federica Giusti

Articoli dal Blog “Psico-cose” di Federica Giusti